Il Risolutore.com
Come fare ? Guide dettagliate e consigli esaustivi

Quanto guadagna un medico generico o ospedaliero ?

Quanto guadagna un medico di famiglia o un medico ospedaliero ?

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

Sei curioso di sapere quanto guadagna un medico di famiglia ? In molti pensano che un medico “Guadagni tanto e lavori poco”, ma è effettivamente così ? Su internet ci sono voci abbastanza discordanti: alcuni suppongono che un medico generalista possa guadagnare anche 200 mila euro all’anno. Che c’è di vero in tutto questo ? Quanto guadagna effettivamente un medico ? Proviamo a dare alcune risposte.

Il Sindacato dei Medici Italiani (SMI) ha pubblicato, due anni or sono, ha pubblicato un report che ha fatto scatenare un vero è proprio putiferio. Questi dati parlavano di guadagni, per i medici generici, di circa 75 mila euro annui per lavorare al massimo 24 ore settimanali. Calcolatrice alla mano, dunque, il guadagno orario sarebbe quantificabile il circa 61 euro per ogni ora di servizio.
Confrontando queste cifre, con quelle percepite da un medico ospedaliero, tenuto a prestare servizio per 38 ore lavorative settimanali, è stata notata una forte disparità. La tariffa oraria percepita da questi ultimi, si attesterebbe sui 39 euro/ora.
Lo SMI ha però tenuto a precisare che il costo medio, per ogni italiano residente, è di 66 euro per i medici generici e di 192 per i dirigenti ospedalieri.

Quanto guadagna un medico generico ? Busta paga alla mano ?

Il contratto dei medici generici o “medici di famiglia” è basato sul concetto di quota capitaria e di finanziamento: viene percepito un importo mensile per ogni assistito.
Il tetto massimo, per ogni medico generico, è di 1500 pazienti ma è poi competenza delle regioni stabilire una “forbice” ideale che indichi il numero di pazienti da seguire per ogni medico.
I finanziamenti spettano a tutti quei medici che si organizzano in forme associate.
Questo accade ogni qualvolta un professionista scelga di lavorare in uno studio medico composto da più medici.
In questo caso, infatti, anche se vige l’obbligo del medico di assistere il proprio mutuato, nulla impedisce al paziente di rivolgersi anche presso un collega.
Ulteriori finanziamenti sono previsti per tutto quei medici che scelgono di avvalersi di personale ausiliario: di segreteria o infermieristico. C’è da dire però che non sono cifre adeguate che permettono di coprire tutti i costi relativi al personale, ma più che altro si tratta di un contributo regionale.
Sicuramente sono queste le ragioni che lasciano presupporre un guadagno maggiore per i medici generici che comunque devono corrispondere una busta paga per ciascun dipendente.
Alla fine dei conti, stando a quanto riportato dal sindacato, il reddito medio mensile di un medico generico è di 3/4 mila euro mensili.
Non si tratta certo di cifre irrisorie, ma sono ben lontane dai dati “lordi” forniti dal report dello SMI e comunque inferiori rispetto a quanto guadagnato dai medici ospedalieri.
Sia che questo articolo ti sia piaciuto o no, puoi commentarlo nella finestra sottostante e se vuoi, puoi seguirci sui nostri canali social oppure leggere altre notizie cliccando qui.

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Loading...

IlRisolutore.com utilizza cookies per offrire la miglior espereinza di navigazione ai propri utenti. OkScopri di più