Il Risolutore.com
Come fare ? Guide dettagliate e consigli esaustivi

Personale ATA 24 Mesi 2019 – Quale modello compilare ?

0

Personale ATA 24 Mesi – Tutti i modelli: B1, B2, F, G, H.

Il Miur, nelle scorse settimana, ha dato il via alla procedura per la pubblicazione dei bandi di concorso relativi all’inserimento nelle graduatorie provinciali d’istituto per il Personale ATA di I Fascia. Ciascuna regione, e in modo particolore, ciascun USR, ha pubblicato il proprio bando sui siti istituzionali. Puoi trovare l’elenco cliccando qui.

Modello B1

Il Modello B1, relativo alle graduatorie d’istituto 24 mesi del Personale ATA, serve per essere inclusi per la prima volta nelle GRADUATORIE PROVINCIALI permanenti di I fascia ai fini delle eventuali nomine in ruolo e per gli incarichi a tempo determinato.

Modello B2

Il Modello B2 deve essere compilato da chi è già inserito nelle graduatorie provinciali Personale ATA di I Fascia e che richiedono l’aggiornamento del punteggio e la conferma delle riserve e/o precedenze soggette a scadenza o, ancora, l’attribuzione di nuove riserve e/o precedenze acquisite.

Modello F

Il modello F deve essere compilato da coloro che intendono presentare la propria candidatura esclusivamente per l’immissione in ruolo e non accettano di presentare candidatura come supplenti. Il modello F andrà compilato congiuntamente al Modello B1 o B2.

Modello H

Il modello H deve essere compilato esclusivamente da chi ha diritto ai benefici previsti dalla legge n. 104/1992. Sarà da allegare al Modello B1 o B2.

Potrebbero interessarti

Modello G

Il modello G sarà compilabile esclusivamente online attraverso il portale “Istanze Online”. Come registrarsi su Istanze Online
La compilazione permette l’inclusione nelle graduatorie d’istituto di 1^ fascia, per supplenze in sostituzione di titolari assenti o anche per tutto l’anno in caso di esaurimento delle graduatorie/elenchi provinciali. Sarà possibile indicare al massimo 30 istituzioni scolastiche presso le quali si intende inoltrare la propria candidatura di inclusione nelle graduatorie d’istituto Personale ATA.

Requisiti di accesso

Assistente Amministrativo AA: qualsiasi diploma di maturità che permetta l’accesso agli studi universitari (compreso il diploma magistrale quadriennale)
Assistente Tecnico (AT): qualsiasi diploma di maturità che permetta l’accesso agli studi universitari (compreso il diploma magistrale quadriennale)
Collaboratore Scolastico (CS): diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale, qualsiasi diploma di maturità che permetta l’accesso agli studi universitari (compreso il diploma magistrale quadriennale), attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Inoltre, si dovrà essere in possesso anche dei seguenti requisiti di servizio

  • almeno 23 mesi e 16 giorni di servizio in scuole statali, anche alle dipendenze degli Enti Locali (fino al 31/12/1999), prestati nel profilo professionale per cui si concorre e/o in posti corrispondenti a profili della qualifica funzionale immediatamente superiore.

Calcolatore titoli di servizio Assistente Amministrativo
Calcolatore titoli di servizio Assistente Tecnico
Calcolatore titoli di servizio Collaboratore Scolastico

  • essere in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo per il quale si concorre o, comunque, del titolo culturale che ha permesso l’inserimento nelle graduatorie provinciali o d’istituto.

Calcolatore titoli Personale ATA

  • avere i requisiti ordinariamente richiesti per l’assunzione nella Pubblica Amministrazione (cittadinanza, idoneità fisica, godimento diritti politici, non essere interdetti o inabilitati, ecc.)
  • si richiede inoltre di:

essere attualmente in servizio a tempo determinato in una scuola statale, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre oppure
essere inseriti nella Graduatoria provinciale ad esaurimento o negli Elenchi provinciali per le supplenze, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre
oppure
essere inseriti nelle Graduatorie d’istituto di terza fascia per le supplenze temporanee di cui al D.M. 104/11, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre
oppure
essere già inseriti nella c.d. Graduatoria Permanente di prima fascia dei “24 mesi” nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre, rispetto alla quale si chiede l’aggiornamento del vecchio punteggio.

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornato !
Iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornato !
Iscriviti per ricevere le ultime novità riguardanti il mondo della scuola !
Puoi cancellarti in qualsiasi momento
Potrebbe piacerti anche
Loading...