Il Risolutore.com
Come fare ? Guide dettagliate e consigli esaustivi

Concorso pubblico per la copertura di 11 posti di INFERMIERE – Scadenza 30 marzo

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

APSP – SOGIORNO PER ANZIANI FONDAZIONE PITSCH – MERANO

Scadenza 30 marzo 2018

Concorso pubblico per esami e titoli per la copertura di 11 posti di INFERMIERE/A qualifica funzionale – VII ter

Concorso pubblico per esami e titoli per la copertura dei seguenti posti:

  • 11 posti (preferibilmente a tempo pieno, possibili anche contratti a tempo parziale) per infermiere/a (qualifica funzionale VII ter).
    • 6,5 posti sono riservati al gruppo linguistico tedesco,
    • 4,5 posti al gruppo linguistico italiano.
Potrebbero interessarti
1 di 7

Presentazione delle domande di ammissione al concorso entro il 30.03.2018 – ore 12:00

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. Laurea abilitante alla professione infermieristica oppure
    • diplomi equipollenti in base alla normativa statale oppure
    • diplomi riconosciuti da parte del Ministero della Salute oppure
    • diplomi dichiarati equipollenti ai sensi del D.P.R. n. 197 del 26.01.1980 e successive modifiche ed integrazioni.
      Il diploma conseguito all’estero deve essere stato riconosciuto in Italia;
  2. Iscrizione all’albo professionale;
  3. attestato relativo alla conoscenza della lingua italiana e tedesca livello “B” (di cui al D.P.R. n. 752 del 26.07.1976), ovvero un attestato secondo il decreto legislativo n.86/2010 rilasciato dal Servizio esami di bi- e trilinguismo della Provincia Autonoma di Bolzano;
    • per il personale in servizio alla data 31.12.2001 attestato di conoscenza delle due lingue “C” e inoltre corso di cui all’allegato 2. Art. 12 dell’accordo di comparto per il personale del Servizio sanitario Provinciale del 28.08.2001;
  4. appartenenza o aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici ai sensi dell’art. 20/ter del D.P.R. n. 752 del 26.07.1976 e successive modifiche ed integrazioni. Qualora il/la candidato/ a intenda avvalersi di tale diritto, ai sensi del decreto n. 10 del Presidente della Provincia 30 marzo 2017, ha l’obbligo di dichiararlo espressamente nella domanda di ammissione al concorso. In tal caso la prima prova concorsuale non può iniziare prima delle ore 12.00 del giorno stabilita per la stessa.
  5. cittadinanza italiana o di un altro stato membro dell’Unione Europea o cittadino di altri stati terzi che possa avvalersi della legge n. 97 del 06.08.2013;
  6. elettorato politico attivo;
  7. Idoneità fisica all’impiego, riguardo alla quale l’amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica presso la competente struttura i vincitori che intendono accedere all’impiego;
  8. età non inferiore ai 18 anni.

Il bando del suddetto concorso ed il relativo modello della domanda di ammissione possono essere consultati e scaricati da internet al seguente indirizzo: www.pitsch.it oppure cliccando qui: bando, domanda di ammissione.

Trattamento Economico

Lo stipendio annuo lordo è pari a Euro 29.619,85 comprendente l’indennità integrativa speciale e la 13ma mensilità, salvo riconoscimento di servizi pregressi. Il trattamento economico anzidetto è soggetto alle ritenute di legge. Spetta inoltre l’indennità d’istituto nella misura del 18,1% dello stipendio mensile iniziale del livello retributivo inferiore della qualifica funzionale VII ter. Il trattamento economico anzidetto è soggetto alle ritenute di legge.

Come presentare domanda di ammissione al concorso

Per essere ammessi al concorso i candidati potranno avvalersi dell’autocertificazione
e delle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà ai sensi del D.P.R. 445/2000 nel testo vigente.

  1. Il modulo per la domanda di ammissione al concorso, può essere ritirato presso la
    Segreteria della Fondazione Pitsch, in Via Palade 3, o scaricato dal sito internet della
    Fondazione (www.pitsch.it). Il modulo è da compilare in tutte le sue parti, debitamente
    firmato e dovrà essere fatto pervenire con una delle seguenti modalità:
    direttamente in segreteria della Fondazione Pitsch APSP, Via Palade n. 3, 39012 Merano, entro le ore 12.00 del 30.03.2018;
  2. tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno alla Segreteria della Fondazione
    Pitsch, Merano, via Palade 3. Anche le domande spedite a mezzo raccomandata devono pertanto pervenire alla Fondazione entro il predetto termine.
  3. Tramite posta elettronica certificata (PEC) esclusivamente all’indirizzo: pitsch@pec.pitsch.it, tranne il certificato di appartenenza o aggregazione al gruppo linguistico, il quale dovrà essere consegnato, esplicitamente in originale e in busta chiusa, secondo le modalità di
    cui ai precedenti punti 1) e 2), sopra nominata. Non si può prendere in considerazione e quindi si considera mancante il documento trasmesso in sola copia, inviato per fax o inviato in formato PDF.

In caso di vittoria del concorso, la presenza di un certificato emesso oltre il termine o comunque non valido, comporta d’ufficio la decadenza dalla procedura e dall’assunzione, per carenza
di un requisito di ammissione (salvo diritto previsto dal Decreto del Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige n. 10 del 30.03.2017). Le domande spedite a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) devono essere inviate all’indirizzo PEC della Fondazione entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 30.03.2018. Per ulteriori dettagli leggi il bando di concorso

Prove d’esame

Le prove d’esame avranno il seguente programma:

  • Assistenza infermieristica in Italia secondo il profilo professionale ed in base alle direttive del nuovo codice deontologico definito dai collegi professionali;
  • Nozioni teoriche infermieristiche: elementi di fisiologia e patologia medica, geriatria e gerontologia;
  • Linee guida ed EBN (Evidence Based nursing)
  • L’assistenza infermieristica:
    • i bisogni fondamentali assistenziali;
    • la raccolta dei dati anamnestici;
    • gli obiettivi assistenziali;
    • la pianificazione dell’assistenza;
    • verifica e valutazione dell’assistenza;
  • Tecniche assistenziali infermieristiche e assistenza infermieristica con particolare riferimento alla gerontologia ed alle disabilità cognitive;
  • Principi di igiene negli ambienti di lavoro;
  • Legislazione, deontologia e organizzazione della professione infermieristica;
  • Nozioni riguardanti la normativa sulla salute e la sicurezza degli ambienti di lavoro (D.lgs. n. 81/2008 e ss.mm) ed in materia di dati personali (D.Lgs. Nr. 196/2003 e ss.mm ed allineamento al nuovo Regolamento UE 2016 n. 679)

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Loading...