Il Risolutore.com
Come fare ? Guide dettagliate e consigli esaustivi

Concorso Pubblico 20 Infermieri cat. D1 – Scadenza 29 Maggio 2018

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

E’ indetta una selezione pubblica per soli esami per l’assunzione a tempo indeterminato di n.20
unità con profilo professionale di “INFERMIEREcat. prof. D1 – posizione giuridico economica D1,
da assegnare al servizio presso le tre Case Residenza dell’A.S.P. Comuni Modenesi Area Nord, con
riserva per n. 8 posti ai militari congedati, ai sensi del comma 3 dell’artt. 1014 del D.Lgs. 66/2010.

La domanda di partecipazione alla selezione dovra’ essere presentata esclusivamente in via telematica e il termine per la presentazione e’ fissato per le ore 12 del 29 maggio 2018.

Requisiti Generali

Per l’ammissione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti generali:

  1. possesso della cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea, ovvero, della cittadinanza di uno Stato non membro dell’Unione Europea purché in possesso di regolare permesso di soggiorno, ai sensi dell’art. 38 del D. Lgs. 165/2001 e ss. Mm. ed ii.. Sono equiparati ai cittadini della Repubblica gli italiani non appartenenti alla stessa (Vaticano – S. Marino, ecc.).
    I cittadini di altri Stati membri dell’Unione Europea ovvero di Stati terzi, devono dimostrare un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
  2. compimento del 18° anno di età;
  3. piena idoneità psico-fisica all’impiego. L’idoneità psico-fisica al servizio deve essere assoluta ed incondizionata in relazione alle mansioni specifiche del profilo professionale ed è condizione per la costituzione del rapporto di lavoro. L’accertamento verrà effettuato, a norma di legge, dal Medico Competente ai sensi D. Lgs. 81/2008, nel rispetto delle procedure previste dalla normativa per il diritto al lavoro dei disabili. L’A.S.P. ha facoltà di disporre l’accertamento dell’idoneità anche preliminarmente alla costituzione del rapporto di lavoro.
  4. regolarità di posizione nei confronti degli obblighi di leva (limitatamente a coloro che ne risultino soggetti);
  5. godimento del diritto di elettorato politico attivo, in Italia o nello Stato di appartenenza;
  6. mancata risoluzione di precedenti rapporti d’impiego costituiti con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;ù
  7. insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione.

Requisiti Speciali

  • Laurea in Infermieristica o titolo equipollente con riferimento al Decreto Ministro della Sanità del 27/7/2000. Per i titoli conseguiti all’estero si richiede il riconoscimento legale dello stesso;
  • Iscrizione all’Albo Professionale degli Infermieri;
  • Possesso della patente di guida categoria B in corso di validità;
  • Idoneità piena ed incondizionata alle mansioni e possesso di sana e robusta costituzione. Ai sensi dell’art. 1 della legge 28.3.91, n. 120, la condizione di privo della vista è causa di inidoneità, in quanto preclusiva all’adempimento delle specifiche funzioni previste per il profilo professionale del posto da coprire. L’idoneità fisica al servizio deve essere assoluta ed incondizionata in relazione alle mansioni specifiche del profilo professionale ed è presupposto imprescindibile per la costituzione del rapporto di lavoro.

Prove d’esame

È facoltà della Commissione, in caso il numero di domande ammesse al concorso sia ritenuto tale da
renderlo necessario per motivi logistici e di correttezza della prova, disporre l’espletamento di una
preselezione mediante prova per test a risposta multipla vertenti sulle materie oggetto delle prove d’esame ovvero psico-attitudinali.

L’indizione della preselezione e le modalità (luogo ed ora di svolgimento della prova) in cui essa avverrà saranno comunque pubblicate sul sito internet dell’Azienda, all’indirizzo www.aspareanord.it dalle ore 17 del giorno 5/6/18; tale pubblicazione avrà effetto di notifica agli interessati i quali non riceveranno pertanto comunicazioni personali nel merito.

Nel caso si rendesse necessario espletare la prova preselettiva, si comunica sin da ora che questa avverrà, il giorno 28/06/2018 presso il Palazzetto dello Sport, sito in via Dorando Pietri n.11 a Mirandola (MO) o altra sede che verrà successivamente comunicata, con modalità che verranno esplicitate mediante pubblicazione sul sito aziendale di cui al punto precedente, premesso che verranno ammessi alle prove scritte i primi 350 punteggi, oltre agli ex- aequo sulla 350^ posizione.

Il punteggio conseguito nella eventuale preselezione non concorrerà alla formazione del punteggio
complessivo utile ai fini della graduatoria di merito finale. Eventuali variazioni rispetto alla data della prova verranno comunicati ai candidati mediante pubblicazione sul sito istituzionale di ASP.

Alla suddetta prova i candidati devono presentarsi muniti di un documento personale di riconoscimento in corso di validità. Si comunica sin da ora ai candidati che la mancata presenza presso la sede d’esame nel giorno, ora e luogo indicati, ovvero la presentazione in ritardo, ancorché per causa di forza maggiore, comporterà l’esclusione dalla partecipazione al concorso.

PROVE SCRITTE

Le prove scritte verteranno sull’accertamento delle materie della prova orale e consisteranno in:

  • una prima prova, consistente in un elaborato su una o più tematiche specifiche, in risposta a
    domande a risposta multipla.
  • una seconda prova a carattere teorico pratico, sempre sulle materie specificate nel bando in risposta a domande a risposta multipla, con particolare riferimento a casistiche connesse alla gestione di casi e alla definizione di metodologie di intervento, tipiche dei servizi residenziali rivolti ad anziani non autosufficienti o anziani “fragili” e/o affetti da gravi patologie sanitarie, ovvero a disabili gravi e gravissimi.

PROVA ORALE

Alla prova orale saranno ammessi i soli candidati che avranno superato positivamente entrambe le prove precedenti.

La prova orale avverrà mediante un colloquio, atto ad accertare la conoscenza delle seguenti materie:

  • Elementi in materia di Pubblica Amministrazione e di lavoro alle dipendenze di una Pubblica
    Amministrazione;
  • Competenze tecniche, abilità relazionali e funzioni proprie del ruolo di “Infermiere” in relazione sia all’utenza che ai familiari deli ospiti ed ai colleghi;
  • Elementi teorico- tecnici e prassi degli interventi socio-sanitari;
  • Funzioni educative in ambito di prevenzione delle patologie;
  • Assistenza infermieristica alla persona con problematiche riferite a patologie croniche stabilizzate o riacutizzate, problematiche internistiche che più frequentemente si riscontrano in Casa Residenza;
  • Gestione di problematiche legate all’invecchiamento ed alle cure in fine vita;
  • Significato patogenico e fisiopatologico dei principali segni e sintomi;
  • Organizzazione del lavoro ed integrazione con le varie figure professionali (medico, fisioterapista, OSS, educatore professionale);
  • La gestione di regimi terapeutici in modo sicuro, farmaco vigilanza, sicurezza del paziente;
  • Organizzazione dell’assistenza infermieristica con particolare attenzione al passaggio delle informazioni, alla continuità assistenziale, alla documentazione delle cure assistenziali socio sanitarie;
  • Responsabilità professionale (giuridica e deontologica) e principi etico deontologici;
  • Principi della gestione del rischio clinico; […]

Scarica il Bando

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Loading...

IlRisolutore.com utilizza cookies per offrire la miglior espereinza di navigazione ai propri utenti. OkScopri di più