Il Risolutore.com
Come fare ? Guide dettagliate e consigli esaustivi

Concorso per 40 infermieri e 15 operatori socio sanitari OSS

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

Concorso per 40 posti Infermieri

Requisiti

  • Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea, oppure Cittadini di Paesi terzi all’Unione Europea che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di «rifugiato» o di «protezione sussidiaria
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • Laurea Triennale in Infermieristica (classe L/SNT1) ovvero Diploma Universitario di
  • Iscrizione all’Albo professionale.

Le istanze di partecipazione, redatte in carta semplice, devono pervenire a

Ufficio Protocollo dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e dell’Alto Lario – Via Stelvio n.  25 – 23100 Sondrio entro e non oltre le ore 16.00 del 30° giorno successivo a quello della data di pubblicazione dell’estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale e precisamente il giorno

Come presentare domanda concorso infermieri 40 posti

  • a mezzo del servizio postale. Le domande si considerano prodotte in tempo utile se spedite a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante.
  • direttamente, a cura e responsabilità dell’interessato, all’Ufficio Protocollo dell’ASST VAL – Via Stelvio n. 25 – 23100 Sondrio – (dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 16:30).
  • tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) personale del candidato, entro il termine di scadenza del bando, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.asst-val.it.

La domanda con i relativi allegati deve essere inviata in un unico file formato PDF, unitamente a fotocopia (fronte/retro) di un documento di identità personale in corso di validità. Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di posta elettronica certificata personale.

Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria, anche se indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato.

Alla domanda dovrà essere allegata (pena esclusione) ricevuta di versamento dell’importo di Euro 10,00 – non rimborsabile – effettuato, in alternativa: − sul conto corrente postale n. 6213, intestato all’Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e Alto Lario − sul conto corrente bancario presso la Tesoreria della ASST della Valtellina e dell’Alto Lario – Banca Popolare – Sede di Sondrio – codice IBAN: IT21P0569611000000003321X23.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE

Il candidato, tenuto conto di quanto sopra precisato, dovrà in allegato alla domanda documentare o autocertificare ai sensi di legge:

  • possesso dei requisiti specifici di ammissione;
  • titoli (carriera, accademici e di studio) che ritiene rilevanti agli effetti della valutazione di merito; • eventuali pubblicazioni edite a stampa;
  • curriculum in formato europeo;
  • elenco analitico e leggibile, in carta semplice, dei documenti presentati;
  • ricevuta tassa di concorso;
  • certificato di invalidità con percentuale uguale o superiore all’80%.

PROVA PRESELETTIVA

l’Azienda Socio Sanitaria della Valtellina e dell’Alto Lario si riserva la facoltà, in caso di numero elevato di istanze di partecipazione, di effettuare una Prova Preselettiva, che non è prova concorsuale, e che consisterà in una prova, da sostenere per iscritto, basata su una serie di domande a risposta multipla sulle materie inerenti il profilo a concorso.

Saranno ammessi alla prova preselettiva tutti i candidati la cui domanda di partecipazione al concorso è pervenuta o è stata spedita entro i termini previsti dal bando. Ai sensi dell’art. 20, comma 2 bis, della l. 104/1992, la persona affetta da invalidità uguale o superiore all’80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente prevista. I candidati appartenenti a tale categoria, accertati i requisiti generali e specifici di ammissione al concorso, saranno direttamente ammessi alla prova scritta. I medesimi candidati dovranno allegare alla domanda di partecipazione idonea documentazione, attestante il possesso di una invalidità uguale o superiore all’80%.

PROVE D’ESAME La procedura concorsuale è costituita da:

– PROVA SCRITTA: vertente su argomento scelto dalla commissione attinente alla materia oggetto del concorso, mediante lo svolgimento di tema o questionari a risposta multipla o sintetica; b.

– PROVA PRATICA: vertente nell’esecuzione e/o illustrazione di tecniche specifiche relative alla materia oggetto del concorso; c.

– PROVA ORALE: vertente su argomenti attinenti la materia oggetto del Concorso, nonché su elementi di informatica e sulla verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, di una lingua straniera a scelta fra Inglese, Francese, Tedesco o Spagnolo, da specificarsi nella domanda di partecipazione. Qualora il candidato non indicasse la lingua prescelta, sarà sottoposto dalla Commissione Esaminatrice alla verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese.

VALUTAZIONE DELLE PROVE D’ESAME

Il superamento della prova scritta è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici, di almeno 21/30. Il superamento della prova pratica e della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici, per ogni singola prova, di almeno 14/20.

La Commissione Esaminatrice dispone, complessivamente, di 100 punti così

  1. 30 punti per i titoli;
  2. 70 punti per le prove d’esame.

I punti per le prove d’esame sono così ripartiti: − 30 punti per la prova scritta;

− 20 punti per la prova pratica;

− 20 punti per la prova orale.

Potrebbero interessarti
1 di 6

I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:

  • titoli di carriera: max 15 punti;
  • titoli accademici e di studio: max 3 punti;
  • pubblicazioni scientifiche e titoli scientifici: max 2 punti;
  • curriculum formativo e professionale: max 10 punti.

 

Azienda Socio Sanitaria Territorilale  (ASST) della Valtellina e Alto Lario Indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato, di n.  posti di operatore socio sanitario OSS – cat. BS

Requisiti di ammissione al Concorso

Gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici di ammissione:

Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea, oppure Cittadini di Paesi terzi all’Unione Europea che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di «rifugiato» o di «protezione sussidiaria

  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • Attestato di Qualifica di Operatore Socio-Sanitario.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.

Come presentare la propria candidatura per Operatore Socio Sanitario OSS

Le istanze di partecipazione, redatte in carta semplice, devono pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e dell’Alto Lario – Via Stelvio n.  25 – 23100 Sondrio -, pena esclusione, entro e non oltre le ore 16.00 del 30° giorno successivo a quello della data di pubblicazione dell’estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.

  • a mezzo del servizio postale. Le domande si considerano prodotte in tempo utile se spedite a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, entro il termine indicato. A tal fine, fa fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante.
  • direttamente, a cura e responsabilità dell’interessato, all’Ufficio Protocollo dell’ASST VAL – Via Stelvio n. 25 – 23100 Sondrio – (dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 16:30).
  • tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) personale del candidato, entro il termine di scadenza del bando, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.asst-val.it. La domanda, con i relativi allegati, deve essere inviata in un unico file formato PDF, unitamente a fotocopia (fronte/retro) di un documento di identità personale in corso di validità.

Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di posta elettronica certificata personale. Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria, anche se indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato.

Alla domanda dovrà essere allegata (pena esclusione) ricevuta di versamento dell’importo di Euro 10,00 – non rimborsabile – effettuato, in alternativa: − sul conto corrente postale n. 6213, intestato all’Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e Alto Lario − sul conto corrente bancario presso la Tesoreria della ASST della Valtellina e dell’Alto Lario – Banca Popolare – Sede di Sondrio – codice IBAN: IT21P0569611000000003321X23.

Nella domanda l’aspirante, deve dichiarare:

  1. a) la data, il luogo di nascita, la residenza e il codice fiscale;
  2. b) il possesso della cittadinanza italiana, ovvero della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  3. c) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime, ovvero, per i cittadini di Stati Membri dell’Unione Europea, la dichiarazione di godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza;
  4. d) le eventuali condanne penali riportate ed i procedimenti penali in corso; e) di essere in possesso del requisito specifico di ammissione;
  5. f) i titoli di studio posseduti;
  6. g) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  7. h) i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzione dei precedenti rapporti di pubblico impiego;
  8. i) il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione inerente il presente bando ed il recapito telefonico. In caso di mancata indicazione vale ad ogni effetto la residenza di cui al punto

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE

Il candidato, dovrà in allegato alla domanda documentare o autocertificare ai sensi di legge:

  • possesso dei requisiti specifici di ammissione;
  • titoli (di carriera, accademici e di studio) che ritiene rilevanti agli effetti della valutazione di merito;
  • eventuali pubblicazioni edite a stampa;
  • curriculum in formato europeo;
  • elenco analitico e leggibile, in carta semplice, dei documenti presentati;
  • ricevuta tassa di concorso; I candidati che ritengono di poter beneficare dell’applicazione di Leggi speciali, devono indicare la Legge di riferimento nonché le prove, i supporti tecnici ed eventuali tempi aggiuntivi necessari per lo svolgimento delle prove inerenti il profilo messo a concorso.

PROVE D’ESAME:

  1. PROVA PRATICA vertente nella misurazione delle conoscenze specifiche e necessarie per l’esecuzione e/o illustrazione di tecniche specifiche relative alla materia oggetto del concorso;
  2. PROVA ORALE vertente su argomenti attinenti la materia oggetto del concorso.

VALUTAZIONE DELLE PROVE D’ESAME

  • Il superamento della prova pratica è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici di almeno 21/30;
  • Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici di almeno 21/30;

La Commissione Esaminatrice dispone, complessivamente, di 100 punti così

  1. a) 40 punti per i titoli;
  2. b) 60 punti per le prove d’esame:

− 30 punti per la prova pratica;

− 30 punti per la prova orale. I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:

  • titoli di carriera: max 20 punti;
  • titoli accademici e di studio: max 3 punti;
  • pubblicazioni scientifiche e titoli scientifici: max 2 punti;
  • curriculum formativo e professionale: max 15 punti.

Il testo integrale di entrambi i bandi di concorso è disponibile clicca qui.

Se vuoi leggere i bandi di concorso rivolti ad Operatore Socio Sanitario in scadenza a settembre, clicca qui.

Iscriviti alle notifiche ! Sarai sempre aggiornato !!!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Loading...