Il Risolutore.com
Come fare ? Guide dettagliate e consigli esaustivi

Concorso 312 O.S.S. – Scadenza 14 Aprile 2019

0

Concorso Gazzetta Ufficiale – 312 Operatore Socio Sanitario – Scadenza 14 aprile 2019

Azienda Zero – Scadenza 14 aprile 2019
Operatore Socio Sanitario – Categoria B – Livello Economico Bs

DenominazionePostiFF.AA
1 Dolomiti 19 6
2 Marca Trevigiana 140 46
3 Serenissima (*) 2 1
4 Veneto Orientale (*) 2 1
5 Polesana 5 1
6 Euganea 38 11
7 Pedemontana (*) 7 3
9 Scaligera (*) 10 3
  Azienda Ospedaliera Padova 19 6
  Azienda Ospedaliera Verona 50 15
  Istituto Oncologico Veneto 20 6
TOTALE 312 99 68

(*) Procedura subordinata alll’esito negativo della procedura di mobilità e/o esubero

I candidati dovranno indicare una sola Azienda per la quale intendono concorrere; tale indicazione non potrà essere modificata.

Fanno eccezione coloro che sceglieranno come prima opzione una delle selezioni subordinate all’esito negativo della procedura di mobilità e/o esubero; questi dovranno selezionare una seconda opzione tra le altre.

In ogni caso la seconda opzione produrrà effetto solo nel caso di copertura dei posti a mezzo delle predette procedure di mobilità e/o esubero. In caso contrario e, quindi, in caso di mancata copertura dei posti a mezzo delle predette procedure, rimarrà efficace esclusivamente la prima opzione. 

Requisiti generali

  1. cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea, i cittadini di Paesi Terzi titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.
  2. Idoneità alle mansioni specifiche del profilo professionale.
  3. limiti di età: inferiore a quello previsto dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio. 

Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Requisiti Specifici

  1. diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media)
  2. attestato di qualifica di operatore socio sanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale.

I candidati devono allegare i titoli attestanti la qualifica nella procedura on-line.

Inoltre, per i diplomi e gli attestati non conseguiti nella Regione Veneto, il candidato dovrà dichiarare, a pena di esclusione, l’eventuale equipollenza al titolo richiesto e gli estremi della normativa che dispone l’equipollenza.

I candidati che hanno conseguito titoli di studio all’estero dovranno allegare, a pena di esclusione, nella procedura on-line, idonea documentazione attestante il riconoscimento di tali titoli richiesti ai fini dell’ammissione, in conformità della vigente normativa nazionale e comunitaria.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando per la presentazione della domanda di ammissione al concorso. 

Il difetto anche di uno solo di tali requisiti comporta la non ammissione al concorso. 

Potrebbero interessarti

Come presentare la propria candidatura al concorso

  • pagamento di un contributo spese, non rimborsabile, per la copertura dei costi della selezione pari a euro 15,00 a favore di Azienda Zero, indicando nella causale “ concorso n° 10938 – cognome e nome del candidato”, da effettuarsi esclusivamente tramite bonifico bancario indicando le seguenti coordinate bancarie: UNICREDIT SPA – via Trieste, 51 – 35131 Padova – codice IBAN: IT39 Z02008 12100 000 1045 79092. 
  • Registrazione sul sito aziendale: https://aziendazero.iscrizioneconcorsi.it/
  • Iscrizione online al concorso

Il candidato riceverà una mail di conferma dell’avvenuta iscrizione con allegata la copia del documento d’identità e la domanda firmata, contenente i dati inseriti, completa di numero identificativo, data e ora di invio

Documentazione da allegare alla domanda

  1. la ricevuta di pagamento di un contributo spese, non rimborsabile, pari a € 15,00;
  2. i documenti comprovanti i requisiti generali di cui al paragrafo “Requisiti generali per l’ammissione” che consentono ai cittadininon italiani e non comunitari di partecipare al presente concorso;
  3. adeguata certificazione medica rilasciata da Struttura Sanitaria abilitata, comprovante lo stato di disabilità che indichi, solo nel caso in cui il candidato intenda avvalersi di tale beneficio, l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità e/o la necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova d’esame, ai sensi dell’art. 20 della L. 104/1992;
  4. idonea documentazione, comprovante lo stato di invalidità uguale o superiore all’80% ai fini della richiesta di esonero dalla prova preselettiva, solo nel caso in cui il candidato intenda avvalersi di tale beneficio;
  5. i titoli attestanti il possesso della qualifica;
  6. la documentazione che attesti il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti all’estero, necessari all’ammissione;
  7. la documentazione che attesti l’equiparazione dei servizi svolti all’estero;
  8. le eventuali pubblicazioni attinenti al profilo professionale a selezione.

Prove d’esame

La Commissione ha a disposizione 60 punti per la valutazione delle prove di esame, così ripartiti:

PROVA PRATICA:    punti 30

esecuzione di tecniche specifiche connessa alla qualificazione professionale richiesta

PROVA ORALE:       punti 30

verterà sull’approfondimento delle materie di cui alla prova pratica. Nell’ambito della prova orale sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Del giudizio conclusivo di tale verifica si tiene conto ai fini della determinazione del voto relativo alla prova orale. Suddetta prova potrà altresì concernere elementi di organizzazione del sistema Sanitario Regionale, contenuti, in particolare, nella L.R. n. 19/2016, anche con riferimento alle funzioni di Azienda Zero.

Valutazione Titoli

La Commissione ha a disposizione 40 punti per la valutazione dei titoli, ripartiti, ai sensi del D.P.R. n. 220/2001 e dell’art. 5 del citato Regolamento, come segue:

  1. titoli di carriera                                            punti 20
  2. titoli accademici e di studio                        punti   6
  3. pubblicazioni e titoli scientifici                    punti   4
  4. curriculum formativo e professionale         punti 10

Per la valutazione dei servizi svolti all’estero i candidati dovranno allegare idonea documentazione attestante il riconoscimento, in conformità della vigente normativa nazionale e comunitaria. Diversamente i servizi non potranno essere valutati. 

Si precisa che le pubblicazioni potranno essere valutate solo se allegate ed edite a stampa. 

Il risultato della valutazione dei titoli sarà reso noto ai candidati prima dell’effettuazione della prova orale.

Potrebbe piacerti anche
Loading...